Come misurare la glicemia al tuo micio

glucometroSe decidi di seguire un protocollo aggressivo come la Tight Regulation, è importante che misuri la glicemia al tuo micio diverse volte al giorno. Ad ogni modo effettuare le iniezioni di insulina alla cieca, senza sapere qual è il livello di glicemia, può porre in serio pericolo la salute del micio.

La misurazione della glicemia è un’operazione semplice e indolore per il tuo piccolo amico e presto diventerà una routine per entrambi.

Ti consiglio di premiare il tuo gatto prima e dopo la misurazione, con uno snack a basso contenuto di carboidrati, come ad esempio pollo disidratato.

Glucometro

In commercio esistono glucometri ad uso umano e ad uso animale. Tutti i valori indicati nel protocollo TR fanno riferimento a misurazioni effettuate con glucometro ad uso umano. Fai attenzione perchè i glucometri ad uso animale sono tarati in maniera differente e restituiscono dei numeri più alti. Se utilizzi un glucometro ad uso animale con il protocollo TR, senza convertire opportunamente i risultati, potresti esporre il tuo gatto a rischio ipoglicemia!

Solitamente quando acquisti un glucometro ti verranno fornite anche le relative striscette e le lancette. Le prime sono i sensori che andranno inseriti all’interno del glucometro per misurare il livello di glucosio, le seconde serviranno per prelevare la goccina di sangue necessaria per la misurazione.

La scelta del glucometro dipende prevalentamente dalla quantità di sangue necessaria per la misurazione, più è piccola e più sarà semplice e veloce l’operazione.

Come effettuare la misurazione

Per misurare la glicemia del tuo gatto dovrai pungerlo con l’apposita lancetta sul bordo superiore dell’orecchio. Le prime volte sarai teso e forse ti tremeranno le mani, il tuo micio avvertirà la tua tensione e cercherà di scappare. La misurazione della glicemia non è dolorosa per il tuo gatto, quindi stai tranquillo e segui questi semplici passi.

  1. Prepara tutto il necessario per la misurazione: premio, lancette, striscette, glucometro e un dischetto di cotone o un fazzolettino di carta.
  2. Siediti e metti il tuo micio sulle gambe, trattenendolo con il tuo corpo.
  3. Accarezza il tuo micio e dagli un premio.
  4. Inserisci la striscetta nel glucometro.
  5. Pungi delicatamente l’orecchio del tuo micio sul lato esterno verso l’alto.
  6. Posiziona la striscetta a contatto con la goccia di sangue secondo le istruzioni del produttore.
  7. Stringi con il cotone o il fazzolettino l’orecchio del micio per 10 secondi circa per fermare la fuoriuscita di sangue.
  8. Fai tante carezze al miciotto e dagli un altro premio.

Vedrai che presto questi passi diventeranno una routine per entrambi e riuscirai ad effettuare le misurazioni in pochissimo tempo. Le prime volte se il micio scappa o si spaventa, non insistere subito. Aspetta un po’ e riprova.

Note

Qualcuno potrebbe obiettare che questa è un’inutile tortura al tuo gatto, che lo spaventi a morte e gli fai male. Non è così. Il mio gatto e quelli di tutti coloro che testano la glicemia a casa non hanno le orecchie bucherellate, ma hanno orecchie perfette e sono vivi grazie alle misurazioni.

La maggior parte dei gatti associa questi momenti alle coccole e al miglioramento di salute che avverte.